Comunità residenziale terapeutica ed educativa

Comunità residenziale terapeutica ed educativa

SCOPRI DI PIÙ SULLA NOSTRA COMUNITÀ

In viaggio per diventare ciò che siamo

In viaggio per diventare ciò che siamo

SCOPRI DI PIÙ SULLA NOSTRA IDENTITÀ

SP 5x1000 alta

 

Indicando il nostro codice fiscale nella tua dichiarazione dei redditi o CUD sostieni le attività per aiutare giovani che stanno ritrovando la giusta strada dopo un percorso di sofferenza e deviazione.

Invita i tuoi amici a fare altrettanto, puoi essere testimone in prima persona della nostra realtà!

Ti ringraziamo già da questo momento.


Nel settembre 1984 inizia la storia del Soggiorno Proposta.

In questi anni i mutamenti sono stati continui per offrire sempre migliori Servizi e per aderire alle richieste organizzative e normative richieste.
I tanti volti di giovani, operatori e volontari si sono affacciati nelle case che ci sono state donate.
La nostra identità, invece, si è conservata con amore ed entusiasmo.

images/bottoni/bott_ottimismo.jpg

Persona la centro

La dimensione personale si realizza nell'attenzione particolare all'individuo e alla sua storia.

images/bottoni/bott_famiglia.jpg

Spirito di famiglia

La dimensione familiare si realizza soprattutto in una convivenza basata su relazioni affettuose e al tempo stesso autorevoli.

images/bottoni/bott_festa.jpg

Dimensione giovane

La dimensione giovanile propriamente salesiana si esprime nel linguaggio, nel vestire, nel divertimento, ecc

images/bottoni/bott_prevenzione.jpg

Prevenzione e cura

un educatore deve accompagnare il giovane e metterlo 'quasi nell'impossibilità morale di sbagliare'

images/bottoni/bott_formazione.jpg

Formazione e aggiornamento

A ogni giovane che entra si offre la possibilità di riprendere gli studi, e ampliare la propria cultura

images/bottoni/bott_evoluzione.jpg

Evoluzione

Una comunità in continua evoluzione che affronta ogni giorno la sfida dell'adeguamento alle esigenze che la società richiede

images/bottoni/bott_dimensioneesperenziale.jpg

Dimensione esperenziale

Priorità assoluta all'azione che non è rappresentata solo dal lavoro quanto da ogni attività svolta dai ragazzi

images/bottoni/bott_quotidianita1.jpg

Quotidianità

La giornata è divisa in modo equilibrato tra lavoro, pasti, riposo e attività libere

images/bottoni/bott_territorio.jpg

Territorialità

La Comunità si inserisce nel territorio tramite una totale apertura ad ogni forma di collaborazione con l'esterno

images/bottoni/bott_lavororete.jpg

Lavoro di rete

Ognuno offre il proprio contributo, secondo la propria specifica competenza e/o disponibilità all'aiuto e all'accoglienza.

Progetti

images/progetti/bott_TeenHouse.jpg
images/progetti/bott_FutureCamp.jpg

Future Camp

images/progetti/bott_connessi.jpg

Con (n) essi

images/progetti/bott_contesto2.jpg

CON-TE-STO

images/progetti/bott_insieme.jpg

IN.S.I.E.ME

images/progetti/bott_prossimita.jpg

Laboratorio Prossimità

images/progetti/bott_desideri.jpg

Desideri

images/progetti/bott_sobriFelici.jpg

Sobri e Felici

images/progetti/progetto-RI_CREO-logo_OK.png

RI-CREO

News


 

Il concetto di dipendenza, sebbene tradizionalmente usato per descrivere una dipendenza fisica verso una sostanza, è stato recentemente applicato all’uso eccessivo di internet.

La cosiddetta “dipendenza da internet” è una problematica ancora in via di definizione che si riferisce all’uso eccessivo di internet associato a comportamento irritabile e umore negativo quando se ne è deprivati.

Questa condizione viene generalmente associata ai disturbi del controllo degli impulsi come il gioco d’azzardo patologico. Questo perché emozioni negative come ansia o stati crescenti di tensione vengono temporaneamente sostituiti da un senso di piacere o rilassamento mediante l’uso e  abuso di internet.

CARATTERISTICHE DELLA DIPENDENZA DA INTERNET

Alcune caratteristiche distintive o sintomi della dipendenza da internet sono:

  • Preoccupazione e inquietudine per internet
  • Necessità di aumentare il tempo speso collegati ad internet per raggiungere lo stesso grado di soddisfazione precedente
  • Ripetuti sforzi di limitare l’uso di internet
  • Irritabilità, depressione o instabilità emotiva quando l’uso di internet viene limitato
  • Passare online più tempo di quanto precedentemente stabilito
  • Mettere a repentaglio lavoro o relazioni importanti per passare del tempo su internet
  • Mentire ad altre persone circa il tempo che si passa su internet
  • Utilizzare internet come strumento di regolazione delle emozioni negative quali il senso di solitudine e la tristezza

I sintomi della dipendenza da internet paiono quindi verificarsi quando lo stato psicologico di una persona, l’attività scolastica o lavorativa e le sue interazioni sociali vengono danneggiate dall’uso eccessivo o improprio di questo medium.

Esso acquisisce nella vita della persona un’importanza centrale a scapito delle altre attività fondamentali.

SOTTOTIPI DI DIPENDENZA DA INTERNET

Alcuni studiosi hanno suggerito l’esistenza di una dipendenza da internet di tipo specifico. In questa la persona trova gratificante solo alcuni aspetti del web, come le scommesse online, il sesso online, lo shopping o le chat.

Altre persone invece risultano dipendenti da internet in un modo più generalizzato e non legato ad alcune sue specifiche funzioni.

In generale, tuttavia, pare che le persone che sviluppano una dipendenza da internet siano quelle che ne fanno un uso orientato generalmente ad attività ricreative. Come ad esempio videogiochi online, shopping e chat. Sono meno a rischio coloro che ne fanno un uso più prettamente strumentale, legato cioè alla corrispondenza elettronica (email) e alla ricerca di informazioni.

DIPENDENZA E “HIKIKOMORI”

Il fenomeno “hikikomori” è sempre più diffuso e affligge ragazzi giovani che decidono di isolarsi (nella loro stanza), chiudendo ogni rapporto con il mondo esterno.

Questi ragazzi si ritirano socialmente arrivando a sostituire la vita reale con quella virtuale: passano il loro tempo davanti al computer navigando su internet.

Nonostante il fenomeno Hikikomori sia spesso associato alla dipendenza da internet si differenzia da quest’ultima per l’egosintonicità. La dipendenza inoltre non è primaria ma secondaria al ritiro sociale.

FATTORI DI RISCHIO

Le ricerche più recenti indicano che non esiste un tipo specifico di persona vulnerabile allo sviluppo di una dipendenza da internet. Anche se risultano più frequentemente a rischio i giovani uomini single, gli studenti universitari, le donne di mezza età, le persone con un più basso livello di istruzione.

Sembrano inoltre più a rischio persone affette da altri disturbi psicologici quali dipendenze, depressione, timidezza estrema e bassa autostima.

CURA DELLA DIPENDENZA DA INTERNET

La cura della dipendenza da internet passa attraverso un mirato intervento psicoterapeutico di tipo cognitivo comportamentale.

La psicoterapia cognitivo-comportamentale interviene al fine di ridurre gradualmente il comportamento di dipendenza da internet. Al contempo individua dei comportamenti alternativi, sufficientemente gratificanti, che possano sostituirlo. Aiuta inoltre il soggetto a superare le sue eventuali difficoltà socio-relazionali.

Difficilmente gli psicofarmaci possono essere d’aiuto, almeno che non vi sia associato un importante livello di depressione.

DIPENDENZE DA INTERNET: RICONOSCERLE E INTERVENIRE

Prevenire la dipendenza da internet promuovendo percorsi educativi e favorire il trattamento dei comportamenti compulsivi. Sono questi i due obiettivi del progetto Rete senza fili. Salute e Internet Addiction Disorder (IAD): tante connessioni possibili, coordinato dal Centro Nazionale Dipendenze e Doping con il supporto tecnico e finanziario del Ministero della Salute e il coinvolgimento di 7 Regioni. 

La dipendenza da Internet si riferisce a qualsiasi comportamento compulsivo correlato alla rete che provoca difficoltà nello svolgimento dell’attività lavorativa, nei rapporti affettivi, interferendo con lo svolgimento delle attività quotidiane. Il progetto si propone di informare sul pericolo dell’uso eccessivo di Internet e degli strumenti tecnologici (social media, videogiochi, Internet), migliorando le competenze dei ragazzi (life skill) e favorendo l’accesso dei soggetti a rischio ai servizi sociosanitari.  

Le attività per la ricognizione delle risorse territoriali che si occupano della presa in carico e trattamento delle problematiche legate all’uso di internet, attraverso una mappatura dei centri in Italia hanno consentito al gruppo di lavoro di individuare anche un gap informativo su questa tematica, colmato con la realizzazione di tre opuscoli informativi: definizioni, prevenzione e trattamento.

 

> Leggi l’opuscolo sui disturbi

> Leggi l’opuscolo sulla prevenzione

> Leggi l’opuscolo sui trattamenti

Pubblicato da Istituto Superiore Sanità 24 marzo 2022

 

LE DROGHE

Tipologie, caratteristiche ed effetti

Le nostre strutture

images/Imm_CentroSanPietro.jpg

Centro San Pietro

images/Imm_CentroMorrecine.jpg

Centro Morrecine

images/Imm_CentroFeudo.jpg

Centro Feudo

Soggiorno Proposta APS

Contrada Villamagna, 4
66026 ORTONA (CH)
C.F. 91000890698
soggiornoproposta.aps@pec.it

Sorry, this website uses features that your browser doesn’t support. Upgrade to a newer version of Firefox, Chrome, Safari, or Edge and you’ll be all set.